Messico

Conosciuto per i suoi paesaggi mozzafiato e per la maestosità della sua capitale, il Messico riserva mille sorprese per chi la visita

Informazioni generali 

Valuta: peso messicano 
Visto: I cittadini in possesso di un passaporto elettronico non necessitano di un visto per entrare nel Paese. Al momento dell’arrivo in Messico riceveranno un permesso di soggiorno temporaneo della durata di 90 giorni, rinnovabile per altri 90 giorni.
Lingua: spagnolo 

Il momento migliore per partire

Il momento migliore per partire va da dicembre ad aprile se si vogliono evitare le piogge. per visitare le coste settentrionali e i deserti il miglior mese è ottobre. nelle Tierras Frias (altipiani e Città del Messico) la stagione ideale è quella intermedia (novembre-aprile). Sulle coste del Golfo del Messico e dello Yucatan (Veracruz, Cancun) il clima ideale è da marzo a maggio, con una preferenza per aprile.

Cosa mettere in valigia per un viaggio in Messico

Tra gli accessori da mettere in valigia non dimenticate un cappello per proteggersi dal sole e una crema solare. Uno zaino è essenziale per portare con sé acqua, fotocamera e mappe.

Le cose migliori da fare in Messico 

Visita la Città del Messico
La capitale del Messico é assolutamente da visitare nonostante sia una delle megalopoli più grandi del mondo. Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, tutto il centro storico è un gioiello architettonico da scoprire.
Visita Chichen Itza
Conosciuto come il famoso sito archeologico che ospita i 7 templi-piramide  ed é uno dei luoghi sacri dei Maya. 
Rilassati a Puerto Escondido
Puerto Escondido ospita una delle spiagge più famose in cui viene praticato il surf. L’atmosfera qui é molto giovanile, e la vita notturna non manca.
Trascorri del tempo a Cancun 
La capitale del turismo é un must. La sua lunghissima spiaggia, bagnata da un mare strepitoso da un lato e da una laguna tropicale dall’altra, è l’ideale se volete rilassarvi dopo un tour archeologico.
Sali sul treno del Cobre
Pronti per un’avventurosa escursione tra i canyon nella Sierra dei Tarahumara? Allora non dovete fare altro che salire a bordo del treno della ferrovia Barranca del Cobre che attraversa fantastici scenari naturali e vallate popolate dagli indios di Tarahumara.

Cosa mangiare in Messico

Tortilla
Chilaquiles: conosciute come costruzioni di tortilla fritte bagnate con differenti salse
Pozole: zuppa a base di mais e grossi grani di colore bianco
Guacamole: salsa a base di avocado
Alegria: croccantino di semi di amaranto e miele (o zucchero) 
Calavera de alfeñique: conosciuto come il teschio, é composto di zucchero di canna e viene cucinato per celebrare il giorno dei morti