Brighton

Prima tappa marittima, primo mare visto dopo tantissimi mesi, un’emozione indescrivibile.


Siamo arrivati a Brighton verso le 3am, e la prima cosa che abbiamo fatto è stato cercare il mare, poi un posto dove poter lasciare la macchina e dormire tranquillamente.
Brighton ci ha colpito subito.
Oltre che ad essere pulita e ad avere sassi al posto della sabbia, sul mare c’è anche il Brighton Palace Pier, meraviglioso, assolutamente da aggiungere alla travel bucket list se non ci siete mai stati !!! è come sentirsi nei film in cui si va al parco giochi, bellissimo davvero.
Immaginatevelo come un lungo corridoio sull’acqua: all’inizio ci sono chioschi che vendono churros, dolci e caramelle; a metà strada c’è la sala giochi, mentre in fondo ci sono i roller coaster ! Oltre che essere innovativo perché sopra al mare, più in fondo vai, più riesci a vedere tutta la riva di Brighton! 
Inoltre, verso il centro c’è un museo di arte molto bello. Da fuori sembra una moschea a causa della sua particolare architettura, poi all’interno ci sono prati su cui la gente mangia, beve e si rilassa.
A Brighton inoltre, abbiamo avuto un risveglio particolare: non sapendo dove dormire, abbiamo trovato il parcheggio di un parco, che credevamo fosse solo una distesa di verde .. ma non è stato così, il parco era una grandissima distesa di rose di diversi colori e di uccellini che cinguettavano tra di loro!
Purtroppo a Brighton abbiamo dovuto trascorrere poco tempo a causa delle tempistiche da rispettare, perciò, dopo Brighton abbiamo raggiunto Portsmouth.

Annunci