Viaggiare e Risparmiare

A tutti piacerebbe riuscire a fare entrambi. 
Perche no ? 
Dopotutto i soldi meglio spesi sono quelli che utilizziamo per viaggiare, vedere altre culture, scoprire altre realtà e arricchire il nostro bagaglio culturale. 
Risparmiare però, a causa delle varie spese che ognuno di noi ha, diventa sempre più complesso e sembra essere un traguardo assai lontano. 
Avete letto bene, “sembra”
Per questo motivo, abbiamo deciso di mostrarvi alcuni metodi per riuscire a risparmiare più soldi così da poterli investire come meglio preferite. 
Innanzitutto bisogna creare fondi di emergenza da non toccare mai, a meno che non ci sia un’emergenza.

Segnatevi tutte le spese, cosi riuscirete a dividervi i soldi, e organizzatevi le giornate a spese zero … non tutti i giorni bisogna spendere, no ? 
Che ne pensate della cena fuori ? Solo una volta al mese, se ne avete forte necessità, altrimenti potete farne a meno.
E dei caffe al bar ? Eliminateli … colazione a casa, in solitaria, forse ancora più bello che dello stare in mezzo alla gente di prima mattina. 
Per risparmiare ci sono tantissimi modi semplici, che conosciamo già, ma che non mettiamo in atto o a cui non pensiamo per pigrizia.

Le due regole che più ci piacciono solo la regola dei 30 giorni e quella del porcellino (cosi si chiama) 

Per quanto riguarda la prima, scrivete su un foglio o su u blocco note tutto ciò che volete e di cui avete bisogno. 
Se dopo 30 giorni ne avete ancora la necessità, spendete soldi in quello, altrimenti no. 
Se è solo per sfizio, il tempo per potersi prendere quello che si vuole, c’è, di conseguenza, l’acquisto si può benissimo rimandare.

La regola del porcellino, invece, consiste nel mettere nel salvadanaio tutte le monetine che abbiamo, da quelle che ci sembrano più insignificanti, a quelle più utili. 

Un altro metodo molto usato, inoltre, è quello che consiste nel mettere da parte la stessa quantità di denaro che viene speso. 

Ovviamente di metodi ce ne sono tanti altri, che noi sicuramente ancora non conosciamo.

Oggigiorno grazie ai social media e a internet, esistono tantissime app per guadagnare: una di queste potrebbe essere Fiverr, piattaforma in cui si riesce a guadagnare attraverso quello che sappiamo fare, o Freelance, app molto simile a quella prima citata. 
Per chi non sa fare lavori online o non ne ha voglia, invece, ci sono app come FashTime, in cui si viene pagati postando foto che altri utenti devono guardare.
Tutto si basa sui secondi che si spendono a visualizzare le foto, postate con lo stesso metodo delle storie di Instagram. 
Più secondi sono, più si guadagna. 
Ovviamente il lavoro quotidiano serve sempre, queste app non sostituiscono quello che facciamo giornalmente, sia chiaro, però potrebbero essere utili per poter guadagnare qualcosa in più. 


Un’altra app che sta prendendo piede è Manifest, in cui si viene pagati per pubblicare Instagram Stories, Post, Tweet su Twitter sponsorizzando l’app stessa.
I metodi di pagamento sono due: PayPal o Revolut.

Per ricevere il link per la consegna della carta gratuita, per toglierti qualche dubbio o per maggiore informazioni, non esitare a contattarci.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...